Siamo alla frutta

Senza categoria — By on 10 settembre 2011 19:49

Mentre la situazione dei produttori italiani è dichiarata ormai insostenibile e si decide la distruzione di pesche e nettarine visto che da tre, quattro anni i redditi sono sempre piu’ ridotti a causa dei bassi prezzi praticati, dall’altra parte del confine anche i frutticoltori francesi protestano. Ecco le immagini di ciò che da un po’ di tempo accade in Francia. I produttori francesi manifestano il loro malcontento distruggendo i carichi di frutta importati a prezzi irrisori dalla Spagna. Poi, quando andiamo al mercato, sappiamo noi quanto la paghiamo… Senza parole.

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment