Archive for the ‘in evidenza’ Category

La speranza divampa – il futuro delle Alpi

La speranza divampa – il futuro delle Alpi

Le montagne in generale, le nostre Alpi in particolare hanno sempre rappresentato non tanto un “limes”, un confine, una barriera insuperabile, quanto piuttosto un luogo di passaggio di popoli, di incontri fra culture, lingue, tradizioni. Al punto che si può affermare che esiste una vera e propria “civiltà delle Alpi” sintesi, originale e possente, di [...]

Tra Umano e Disumano: un grande successo

Tra Umano e Disumano: un grande successo

Successo sabato a Sfuz e domenica a Brentonico per le prime di “Tra Umano e Disumano”, rappresentazione teatrale del dramma di una famiglia italo-austriaca al tempo della Grande Guerra. La qualità dei testi ed una interpretazione superlativa da parte della Compagnia di “Parole Sonore”, ha catturato un pubblico veramente attento e competente. L’iniziativa è stata [...]

Un secolo fa il genocidio del popolo Armeno

Un secolo fa il genocidio del popolo Armeno

Esattamente un secolo fa, nel 1915, cominciavano nell’impero ottomano i massacri e le deportazioni della popolazione armena, che in tre anni avrebbero provocato 1,3 milioni di vittime, secondo gli armeni, ma anche secondo la generalità degli storici, tra 250.000 e 500.000 secondo le autorità turche. Il Papa lo ha definito oggi il primo genocidio moderno. [...]

I TERRITORI DELLA GRANDE GUERRA

I TERRITORI DELLA GRANDE GUERRA

WORKSHOP di presentazione dei percorsi del progetto “TA-PUM” sabato 5 luglio 2014 presso il ristorante “AL FORTINO”

Una Colomba per la Crimea

Una Colomba per la Crimea

BREVE STORIA DEGLI ITALIANI IN CRIMEA: Nel 1830, per  volere della Russia zarista, per rilanciare l’economia dei villaggi lungo il Mar Nero e quello d’Azov fino a raggiungere l’entroterra ucraino,agricoltori, marinai, architetti e scultori italiani arrivarono numerosi, principalmente dalla Puglia. Gli italiani, la cui principale comunità si era raccolta intorno alla chiesa cattolica di Kerc, [...]

Eritrea: continuano i lavori

Eritrea: continuano i lavori

Tranquilli, non ci siamo dimenticati. In Eritrea continua senza fretta ma senza sosta la costruzione dell’asilo nel villaggio di Wara. Queste sono le ultime fotografie che mostrano le fondamenta (in basso) e i primi muri che si alzano (foto in alto). La fotografia sarà presente anche sulla Rivista de l’Uomo Libero “2013: 365 giorni di [...]

In ricordo di un amico volato in alto

In ricordo di un amico volato in alto

Senza tanti fronzoli, che non ti sono mai piaciuti, e con l’immediatezza che hai sempre accettato e ti ha sempre distinto, lasciatelo dire: proprio così dovevi partire? Saltando con la tua bici sul cofano di una macchina di vacanzieri? Ti avrei potuto immaginare, piuttosto, cadere sul fronte di una delle tue tante e pericolose missioni [...]

… e luce fu!

… e luce fu!

Acquistati e spediti i generatori per l’ospedale e la scuola in Kosovo. La prima fase di “Accendiamo la Speranza” è quasi conclusa.

In Eritrea un asilo per 300 bambini

In Eritrea un asilo per 300 bambini

Finalmente! Da questa mattina è “decollato” ufficialmente il nostro progetto per l’Eritrea, con il quale si vuole realizzare un asilo per trecento bambini nel villaggio di Wara, che si trova a circa 60 km dalla città di Asmara.